Il gruppo è nato a Salerno nell'agosto del 1999. «I primi tempi suonavamo sul terrazzo di casa mia, ci vedevamo di pomeriggio, si saliva su e si suonava quello che ci veniva, senza alcuna limitazione, e in alcuni momenti era molto creativo; fu lì sopra che sviluppammo l'idea di quella che poi fu la nostra prima canzone. Con l'arrivo del batterista, il gruppo prese una forma più stabile, la scaletta divenne più ampia, e in genearale migliorammo molto. Anche se alle prime armi, cominciammo ad esplorare sonorità e stili piuttosto sperimentali e inusuali per la chiusa scena salernitana dei gruppi: i nomi di Smashing Pumpkins e Sonic Youth cominciarono a comparire nel nostro repertorio, oltre ai Led Zeppelin, Nirvana, Alice in Chains, e gli italiani Marlene Kuntz e Afterhours. Il gruppo è sempre stato impegnato nella ricerca di uno stile personale, e si ispira principalmente al rock inglese e americano degli anni '60 e '70, alla scena di Seattle dei primi anni '90, e alla musica italiana dagli anni '70 ad oggi. Nell'agosto del 2002 abbiamo registrato "Il Giardino dei Fiori", demo su CD contenente tre canzoni, che costituisce il punto di partenza del nostro suono e della nostra musica. Il lavoro è stato molto apprezzato da altri musicisti locali, e dal pubblico al quale è stato proposto in concerto. Da allora, l'ingresso nel gruppo di un nuovo musicista, al piano elettrico, all'organo, e ai sintetizzatori ha permesso al gruppo di crescere e di ampliare i propri orizonti musicali. Un secondo lavoro è una nuova demo su cd, intitolata semplicemente "Lothlòrien", che contiene le tre canzoni del lavoro precedente, opportunamente riarrangiate, e una nuova canzone. Nel novembre 2009 è uscito un nuovo EP, dal titolo “Come le foglie” contenente ben sei brani, punto di partenza del nuovo percorso artistico del progetto, che ho portato avanti fin dall’inizio attraverso i vari cambi di formazione. A tutti, comunque, grazie.» Lucio Auciello