Cantautrice italiana in chiave rock dalle sonorità inaspettate

Giovanna Lubian, in arte Lubjan, è nata il 10 ottobre 1977 ed è una cantautrice di origine Veneta che ha ricevuto l’attenzione di diversi esponenti della discografia italiana.

Piccola bambina prodigio fin dalle scuole elementari, Lubjan si esibisce con una costante attività dal vivo da diversi anni, collezionando oltre 100 concerti all’anno.

Nel 2002 è stata protagonista del progetto chill out dei Montuno Bay con Paolo Andriolo, Gianluca Ballarin e Patrizia Laquidara.

È stata seguita da diversi produttori italiani (Michele Canova, P. Lion), ma la sua particolare propensione alla scrittura in inglese le ha permesso di iniziare nel 2004 i lavori al suo album di debutto, “One/Uno”, con il produttore Davey Ray Moor (ex mente dei Cousteau e produttore di Cristina Donà) che la considera “una delle più belle voci ascoltate negli ultimi anni nel panorama pop internazionale”. L’album, uscito nel 2005, è stato accolto caldamente dalla critica, che lo ha premiato con ottime recensioni.

Finalista per tre anni consecutivi al concorso Vocidomani (premio Kiss kiss Network e premio All Music come miglior finalista), Lubjan ha recentemente ottenuto il titolo nazionale ed il Premio della Giuria (composta da rappresentanti di Warner Music Italy, Radio Rai 1, Radio Subasio) di City Music Lab, imponendosi sugli altri 850 iscritti, ottenendo la possibilità di girare un videoclip destinato a Music Box e ad altri network musicali e l’opportunità di esibirsi in qualità di ospite in uno degli eventi targati MTV del 2009.

Autrice e compositrice, Lubjan dimostra con canzoni delicate, profonde, intense, intime ed accattivanti, di aver incorporato influenze tra le più diverse della musica contemporanea, ma di averne estrapolato il filo rosso che conduce l’attualità alle radici della musica pop più raffinata e capace di esprimere sensazioni vere, poetiche, nelle quali identificarsi.

Numerose sono le collaborazioni con altri artisti, Lubjan è stata infatti protagonista sui palchi italiani anche di supporto a L’Aura (di cui è stata anche chitarrista e seconda voce), Niccolò Fabi, Modena City Ramblers, Cristina Donà, I Cosi, Moltheni e molti altri. Ha inoltre prestato la sua voce per i singoli di Miura (ex Timoria), Leandro Barsotti, Marian Trapassi.
La sua canzone “Back to a time” è stata scelta come colonna sonora dello spot della nuova Daihatsu Cuore, in alta rotazione su tutte le reti mediaset nel 2007 e 2008.

Il secondo album di Lubjan, dal titolo “Monday Night”, è prodotto da Enrique Gonzalez Muller (già al lavoro con Nine Inch Nails, Dave Matthews Band, Elisa, L’Aura e molti altri)

Finalista di musicultura 2012, il suo terzo disco uscito a giugno "Comincerò a parlare" in chiave elettronica rivela note e sapori dei vecchi album con una spinta moderna non indifferente. Prodotto da Caligola Records per Gutenber music.

Recensione su "l'arena" di Verona

http://www.larena.it/stories/328_appuntamenti/568111_comincer_a_parlare_lintimit_di_lubjan/