Con la citazione di un mio caro professore di diritto alle superiori, ad un colloquio scolastico con i genitori, inizio fermamente a crederci nella mu

Luca Ruzza uno “Scorpione Puro Sangue”, nato lo stesso giorno del grande Roberto Benigni ed un giorno prima di Eros Ramazzotti, nel mese dell’arte e della creatività, con la sola differenza dell’anno, ossia il mio caro 1981.
Con la citazione di un mio caro professore di diritto alle superiori, ad un colloquio scolastico con i genitori, inizio fermamente a crederci nella musica: “Signora è meglio che suo figlio pensi a fare il Musicista…. altro che Geometra, lo studio non gli vuole proprio entrare in testa”, grazie al caro prof. Ubaldo, divenni anche Architetto.
Rincontrato dopo anni, le sue parole furono queste: lo sapevo che ce l’avresti fatta in entrambi i settori, hai un occhio diverso, sei creativo”! Non so se è stata una presa per il cosiddetto o per stima profonda, massimo rispetto.
Ho iniziato come tutti, tra sala prove e locali/pub, tra cover e voglia di comporre del nuovo, così dopo anni di sacrifici, lotte, rinunce e qualche delusione, con grande grinta, ne esco fuori e con un solo intento e convinzione, ossia quello di intraprendere una strada da Solista.
Questa volta, non mi nascondo dietro una chitarra o una voce in sordina, ma vado in prima linea, lì davanti a tutti, sotto un riflettore, con la mia musica, le mie composizioni, la mia interpretazione, la mia anima.
Come si suol dire me la canto e me la suono.
Grazie ad amici che stanno dando vita e cuore a questo mio sogno, stiamo già in fase di registrazione di quello sarà il mio primo Album da Solista, dal titolo che la dice tutta “SOUL IN PEACE” che, spero di far uscire quanto prima.
In questo mio album, descrivo Il mio viaggio interiore, fatto di esperienze, emozioni, gioie, delusioni e con dediche a persone a me care, insomma la mia finestra sul mondo!
Ringrazio inoltre i membri delle varie band (i Soluna, gli Agricoltura e gli Afterwork), con i cui ho avuto modo di crescere, sperimentare vari generi musicali, farmi conoscere e vivere l’emozione unica del Palco ed è grazie a queste esperienze che oggi ho il coraggio di vivere da solo quest’avventura.
Ora il sassolino è lanciato, non mi resta che iniziare e trasmettervi la mia musica: “non è più un sogno, ma pura realtà….Soul in Peace”!