Maddai sono Luca Cattaneo (voce e chitarre), Alberto Filippini (tastiere e cori), Edoardo Converso (basso) e Andrea
Pochettino (batteria). Nel gennaio '09 la band registra “Pastelli a cera”, un ep interamente autoprodotto che, grazie
alla collaborazione con Madaski (mixaggio e masterizzazione), raggiunge la sua massima espressione. Con la loro musica
dipingono “un paesaggio con colori sgargianti ma sintetici tipici di fine anni '70 inizio anni '80” (Fabrizio Galassi – Kataweb
Talentscout). Sempre nello stesso anno vincono Senza Etichetta Campus (Ciriè TO), PieveRock09 (Riolunato MO) e Tracce
Sonore 09 (Mondovì CN). Nel novembre 09 esce anche il primo video interamente autoprodotto del singolo "Borsa" (prodotto,
registrato e mixato da Eugenio Mazzetto @CasaLuce Studio). Nel 2010 vincono Saluzzo Underground, ArtsOnAir 2010
e partecipano come ospiti al “varietà poetico musicale più lungo al mondo – Le 25 Ore di Grande Fresco”; suonano al Palaisozaki aprendo la manifestazione Performing Now e partecipano (apertura Modena City
Ramblers) al festival Letterario “Collisioni Sonore” a Novello (CN). Nel 2012 registrano 13 tracce presso lo studio di Madaski
DUB THE DEMON RECORDING STUDIO a Luserna San Giovanni. Il loro disco d’esordio “Non è facile essere alla moda” (Method-
Libellula/Audioglobe), che uscirà a marzo 2013, è stato anticipato a novembre 2012 dal singolo e videoclip “Fingo di essere
un nerd”, comparso in anteprima sul sito di Rolling Stone e pubblicato su RAI.TV. Il brano ha riscosso notevole attenzione
dal pubblico e dalle community “nerd” (leganerd.com), dal quale è stato molto discusso. Il Fatto Quotidiano (1 gennaio
2013) ha segnalato il gruppo tra le proposte interessanti del 2013 in merito alla musica indie italiana.