15 years of maximum power pop!

E' il 1996 quando si forma il primo nucleo dei Made. Un garage e le canzoni di Blur e Oasis mandate a memoria. Ma non solo. Il rock britannico che in quegli anni impazza un pò ovunque, innesta un processo di riscoperta dei classici che in breve porta la band a gravitare nell'universo Mod. Per spiegare cos'è il mod-ernismo ci vorrebbero fiumi di parole. Qui ci limiteremo a citare lo spirito ribelle...
dei giovani inglesi degli anni 60, le corse in lambretta, gli scontri con i rockers, le giacche a tre bottoni, gli who e i jam. Nel 97 dopo aver suonato con i torinesi Statuto (il maggiore gruppo mod italiano) i Made si fanno notare nell'ambito della scena modernista nazionale. In breve vengono invitati a suonare ai maggiori raduni, in particolare all'International Mod Rally di Rimini, unanimemente riconosciuta come la maggiore manifestazione del settore. Nel 1999 esce per l'etichetta Modern Groove Records di Genova il primo split con il gruppo soul torinese Wigan Casino. Nella primavera del 2000 vede la luce la compilation Mondo Beat vol.2 (Face/Sony), raccolta di bands che si ispirano ai suoni e alle atmosfere dei 60s. I Made vi partecipano con due brani. Grazie all'ottimo responso vengono invitati, nel corso dello stesso anno, a partecipare al Festival Beat di Piacenza. L'anno successivo è la volta di Made This way! il primo prodotto sulla lunga distanza. Otto brani che si dividono fra il power pop di Tryin' To Leave Your Trouble Behind e il soul di There's Nothing Love Can't Repair, arrivando finanche a toccare il beat italiano. Nel 2001 un articolo apparso sul quotidiano La Repubblica, riguardante la scena mod italiana, annovera i Made fra le band di riferimento. Nell'ottobre dell'anno successivo i cinque si spostano nella campagna piacentina, per registrare i brani che finiranno nell'ep Tonight. L'ep vedrà la luce nella primavera del 2003 per l'etichetta Skipping Musez di Bologna. L'EP è un concentrato di rock potente e melodico che ha nella title track, ispirata al dinamismo dei Jam, il punto di forza. l 2003 e il 2004 sono anni di intensa attività live che vede la band incrementare la propria popolarità. Oggi, a quasi dieci anni di distanza dalla loro fondazione i Made sono tuttora in piena attività, fatto non comune nella difficile scena underground italiana. Tonight è stato riedito, a ottobre 2006 come cd dall'etichetta giapponese Revel Yell Music, con l'aggiunta di nuove tracce. Nel 2010 è uscito per l'etichetta Area Pirata "They don't understand" accolto con entusiasmo dalla stampa specializzata italiana e internazionale.
Il loro ultimo lavoro è "Is it different" uscito a maggio 2012 con etichetta Area Pirata.