from ReddArmy Family

Nel 1999 i Madrac, progetto collettivo fondato da Fulvio ReddKaa Romanin, chitarrista e cantante, esordiscono con “Technotitlan” per l'etichetta indipendente Musiche Furlane Fuarte. Mescolando big beat, funk, drum'n'bass e hip hop in lingua friulana giungono sulle colonne di Musica di Repubblica e su Rumore.
Nel 2005, dopo una lunga pausa per seguire altri progetti, il gruppo si ricostuisce come trio con l'arrivo di Mattia Cuttini alle tastiere e Christian Kappah Pevere ai beats, realizzando il secondo album, "Real".
Il singolo “Who’s the king” (con Giuann Shadai e Mole) arriverà all’airplay su All Music e
Rai e il disco recensito da Blow up, Mucchio, Rumore. Nel 2008 cominciano a registrare il nuovo disco, questa volta totalmente in italiano. Nell'estate del 2009 il 22enne Francesco Zanelli viene chiamato a sostituire Fulvio come frontman e voce, lasciandogli le mansioni di chitarrista, beatmaker e produttore.
Il terzo album, “L’esercito del sole”, viene registrato tra Udine e Preganziol, e masterizzato a Roma da Squarta dei Cor Veleno. Il disco esce per l’etichetta ReddArmy, fondata nel frattempo da Fulvio, e presentato in esclusiva su XL di Repubblica il 7 febbraio 2011 con il singolo "Normale", featuring Caparezza.
Con molti altri ospiti prestigiosi (Dean Fraser, Skerrit Bwoy, Primo Brown / Cor Veleno, Paolo Baldini / Africa Unite, FVG Gospel Choir) ed un singolo, "Brucia", girato dal vivo alla TV di stato slovena. Nel 2012 Kappah esce dalla band per dedicarsi alla propria musica mentre il percorso del gruppo prosegue con l'album di remixes "III+", che prevede una serie di ospiti prestigiosi della scena musicale italiana dietro il mixer.