MÆNIFESTO (lettere maiuscole e pronuncia “manifesto”) è il progetto Avant-Techno creato 4 anni fa dal 27enne cantante/cantautore/polistrumentista europeo (come tale si sente e ne rivendica l’appartenenza) Augustus Gregorio Rossi.
Augustus ha militato in svariate band/progetti in Italia e Regno Unito ed proprio nella terra d’Albione era solito portare le sue canzoni così da riservar loro la “colonna sonora” perfetta. Sfortunatamente questi progetti si sono sciolti in special modo a causa delle ristrettezze economiche dei vari membri, vittime di quella massiccia crisi economica che sta tutt’ora investendo il mondo occidentale.
Ispirato da “false band” come Tame Impala di Kevin Parker, WaVVes di Nathan Williams e DIIV di Zachary Coleman Smith, il musicista romano decide di imparare a programmare con il suo laptop così da produrre autonomamente le proprie creature. Augustus sceglie quindi le sue canzoni preferite e nel Dicembre 2011 inizia a registrarle. Lavora sin dal mattino nel suo “fo**uto garage ‘freddissimo” a Roma, interrompendo il flusso creativo solo per concedersi “una camminata al Colosseo e all’Altare di Patriae”, per poi rinchiudersi nuovamente in full immersion. Da questo intenso periodo Augustus riemerge con un proprio stile musicale ben definito e venti brani completamente arrangiati.
MÆNIFESTO usa riferimenti alla storia dell’Antico Impero Romano come escamotage per ritrarre da una prospettiva diversa questi tempi moderni. Nel 2014 MÆNIFESTO pubblica un EP intitolato “I”, ispirato dall’enorme crisi finanziaria - e conseguentemente sociale - che sta devastando anche l’Europa (in special i paesi i Paesi del Mediterraneo e tra questi il Bel Paese), ove il futuro appare incerto in special modo per i giovani, i cui titoli di studio sembrano assumere sempre più spesso i connotati di “semplici pezzi di carta”.
Augustus non è esente dai problemi appena citati, così per la realizzazione del primo album “VENI VIDI VICI” decide di accettare molteplici lavori precari alle condizioni più svariate, operando spesso in orari impensabili. E’ un disco che nasce dal sacrificio e dalla solitudine, un lavoro frutto dell’abnegazione e delle speranze di un giovane disilluso, seppure ancora forte dei propri sogni: “Bisogna farsi forza ed affrontare con lo ‘spirito di un Imperatore’ il proprio mondo e la propria realtà, con la convinzione che tutto possa esser “possibile” anche oggi…e che si possa “vincere”…VENI VIDI VICI”.
Ad anticipare l’uscita del debut album, MÆNIFESTO pubblica pochi mesi fa “Pantheon”: il singolo debutta e viene discusso su magazine del settore in USA e nel contempo il promo cd “BIVOUAC” viene suonato da oltre 150 Radio Collegiali in giro per gli Stati Uniti d’America ed il Canada, entrando anche in svariate classifiche; i pezzi più trasmessi sono “Oh Venus”- acquistata dalla storica etichetta di Los Angeles CLEOPATRA RECORDS per un’immenente box-set dedicato al passato ed al futuro della musica New Wave - e “Neon Cleopatra”.