Mannarino - Testo Lyrics L'Impero

Testo della canzone

Il cardinale ha scritto la legge
il lupo è il pastore e gli uomini il gregge
il gregge è rinchiuso sul monte dei pegni
e certe botte non lasciano i segni
però a volte nella notte bruciano,
però a volte nella notte bruciano.


lei è partita con l’anima nera
gira di notte come una fiera
fiera per strada smacchia il suo lutto
con il Campari e un tocco di trucco


però quando resta sola piange un po',
però quando resta sola piange un po'.


riderà al sole
l’impero crollerà
forse ce ne andremo alla città,
riderà al sole
l’impero crollerà
quando il suo amore tornerà


ci presero al laccio per la catena per farci spingere un’ altalena
sull’altalena c’è un mostro potente
dietro alla schiena nasconde un serpente


però poi un giorno lei mi liberò
pero poi un giorno lei mi liberò


Se torna la bella che viene e va
io questa volta le parlerò
forse si scappa lontano da qua
forse si resta per lottare
però intanto io stanotte bevo un po',
però intanto io stanotte bevo un po'


riderà al sole
l’impero crollerà
forse ce ne andremo alla città
riderà al sole
l’impero crollerà
quando il suo amore tornerà.

Album che contiene L'Impero

album Al monte - MannarinoAl monte
2014 - Cantautore, Pop
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati