I Mantra Dealers nascono nel 2012 dall'idea del batterista Michele di chiamare Alessandro e Luca, i due vicini di casa nonché amici d'infanzia, per riuscire nell'impresa di organizzare un live che si sarebbe tenuto il weekend stesso. La formazione temporanea prevede Michele alla batteria, Luca alla chitarra e voce principale e Alessandro alla tastiera, seconda chitarra e basso.
Il primo concerto viene organizzato in pochi giorni e, visto il feeling tra i ragazzi e gli apprezzamenti ricevuti, la band decide di continuare e si stabilizza trovando in breve tempo un bassista, Matteo, che completa la formazione del gruppo.
Viste le numerose esperienze che hanno preceduto questo progetto, il gruppo decide sin da subito di cominciare a suonare qualcosa di proprio iniziando così la composizione dei brani della prima demo.

Nel settembre del 2013 Matteo si allontana dal gruppo per motivi interni. Al che la band, trovandosi senza un componente, comincia la ricerca di un nuovo bassista e nel mese successivo il gruppo accoglie Giulio, contattato da Michele tramite un annuncio trovato in un negozio di musica. Caso vuole che Giulio e Luca già si conoscessero perché ex compagni di scuola ma nessuno dei due, la sera del primo incontro, si aspettava di ritrovare l’altro. Senza perdere altro tempo la nuova formazione riprende la scrittura dei pezzi in vista del vicino 2014.

Le canzoni, nate dalla mano di Luca, vengono stravolte dagli altri membri che, apportando modifiche con idee e stili personali, portano il sound iniziale ad un tono completamente nuovo e vario in cui convergono i gusti di tutti i componenti. Il risultato è un’ampia varietà di suoni e di generi, spesso differenti da canzone a canzone.