Mao - Video - Mao - Nudi alla meta (Official Audio)

Mao - Video - Mao - Nudi alla meta (Official Audio)

band
Cantautore, Rock, Indie 

Torino, Piemonte
info@mao.it

Video collegato all'album

Nudi alla meta2019 - Pop

Vai all'album

Descrizione

Mao, ascolta il nuovo singolo “Nudi alla meta”

Dopo anni di assenza dalle scene musicali ritorna Mauro Gurlino in arte Mao, con il singolo “Nudi alla meta”. Scritto a quattro mani con la scrittrice Enrica Tesio, prodotto da DJ Aladyn e Max Bellarosa di Radio Deejay, è una canzone d’amore, intimista e poetica. Un brano adulto, del cantante e volto della MTV Italia degli anni d’oro insieme ad Andrea Pezzi dietro i fornelli di “Kitchen”, che recupera una dimensione più riflessiva già messa in luce in “Black mokette”, disco di Mao co-prodotto con Morgan nel 2001.

La nuova avventura di Mao nasce dalla collaborazione artistica con Enrica Tesio, copy, curatrice di un blog di grande successo da cui è iniziata la sua brillante carriera di scrittrice, approdata anche al cinema con il film “La verità, vi spiego, sull’amore”. Due torinesi doc che hanno trovato il loro punto di incontro nelle “Filastorte d’amore” che Enrica ha fatto uscire a maggio con Giunti e che Mao ha trovato perfette per trasformarle in canzoni. Queste “Rime fragili per donne resistenti”, in un mercato stanco che solitamente rifugge la poesia, hanno generato un miracolo: dato vita a un sodalizio, a uno spettacolo − “Gli adulti non esistono” prodotto da Paola Farinetti per Produzioni Fuorivia − e a un disco − “Nove canzoni d’amore” − prodotto dalla stessa squadra di autori e che verrà pubblicato dalla Incipit Records e distribuito da EGEA Music.

“Nudi alla meta” è ora disponibile su www.maoelarivoluzione.it e su tutte le piattaforme e gli store digitali.



Appunti

Mao e la Rivoluzione
Sale (Virgin Music), 1996
Casa (Virgin Music), 1997

Mao
Black mokette (Sony Music), 2001
500! (Mescal), 2002
Piume pazze (autoproduzione), 2010
Meglio tardi che Mao (Express Edizioni), 2011

Enrica Tesio
La verità vi spiego sull’amore (Mondadori), 2015
La dispensa della memoria (Bompiani), 2017
Dodici ricordi e un segreto (Bompiani), 2017
Filastorte d’amore. Rime fragili per donne resistenti (Giunti), 2019
100 storie d’amore (Mondadori), 2019



Management
Fabrizio Gargarone
E-mail: fabriziogargarone@gmail.com



Artista:
Mao

Titolo:
Nudi alla meta

Data di pubblicazione:
20 settembre 2019

Formato:
Singolo

Tipo:
Studio

Supporto:
Digitale

Tracce:
1

Durata:
02:59

Tracklist:
1. Nudi alla meta – 02:59
(Testo: Enrica Tesio, Mauro Gurlino - Musica: Mauro Gurlino, Massimiliano Bellarosa, Aldino Di Chiano)

Musicisti:
Mauro “Mao” Gurlino (voce, chitarra)
Massimiliano “Max” Bellarosa (chitarra, programmazioni)

Pre-produzione:
CortoCorto STUDIO (Torino)

Prodotto da:
Massimiliano “Max” Bellarosa and Aldino “DJ Aladyn” Di Chiano

Registrazione, missaggio, mastering:
Fakemen Studio (Torino)

Produttore esecutivo:
Fabrizio Gargarone

Segretario di produzione:
Danilo Samà

Fotografia di copertina:
Fabio Marchiaro

Etichetta:
Incipit Records / Egea Music M.T. s.r.l.

Edizioni:
Neuma Edizioni s.a.s.

Distribuzione:
Egea Music M.T. s.r.l. / Believe SAS

Società di diritti d'autore:
S.I.A.E. (Società Italiana degli Autori ed Editori)


Numero di catalogo:
BL5190503

ISRC:
IT-K60-19-00792

UPC/EAN:
8015948503430



Mao

E-mail:
info@maoelarivoluzione.it

Sito internet:
www.maoelarivoluzione.it

Social network
www.maoelarivoluzione.it/bandcamp
www.maoelarivoluzione.it/facebook
www.maoelarivoluzione.it/instagram
www.maoelarivoluzione.it/soundcloud
www.maoelarivoluzione.it/spotify
www.maoelarivoluzione.it/twitter
www.maoelarivoluzione.it/vimeo
www.maoelarivoluzione.it/wikipedia
www.maoelarivoluzione.it/youtube

Digital store
www.maoelarivoluzione.it/amazon
www.maoelarivoluzione.it/deezer
www.maoelarivoluzione.it/googleplay
www.maoelarivoluzione.it/itunes
www.maoelarivoluzione.it/napster
www.maoelarivoluzione.it/tidal



Mao - Nudi alla meta
(Testo: Enrica Tesio, Mauro Gurlino - Musica: Mauro Gurlino, Massimiliano Bellarosa, Aldino Di Chiano)

Mi hai tolto le scarpe pesanti
di passi e d’inciampi,
di tanghi che pestano i piedi.
Ti ho tolto i vestiti,
di sopra di sotto,
ti ho sfilato le calze.
Mi hai tolto i programmi,
il ti faccio mi fai,
il mi piace così,
così proprio no.
Mi hai tolto quello che so.

Ci siam tolti la voglia
dei corpi sui corpi,
degli occhi negli occhi,
dei vuoti nei pieni,
dei forti nei piani,
dei tuoi ricci tessuti
tra le mie mani.

E quando nudi alla meta,
l’amore era meta e cammino,
eravamo la vetta e il sentiero.

E quando nudi alla meta,
eravamo il paesaggio,
eravamo un bel viaggio.

E lì dovevamo fermarci,
eravamo arrivati,
dovevamo lasciarci qualcosa,
per dopo, per sempre,
e ci siamo lasciati.

Perché mi hai tolto i pensieri leggeri,
ti ho tolto il piacere di chiedere prima di avere,
l’attesa per ciò che si conosce,
e io la mano distratta che ti sfiora le cosce.

Di spalle sul letto,
gli occhi arrossati,
i corpi dei nostri corpi svuotati,
ti sei messa le scarpe,
ci siamo guardati,
ci siamo scordati.

Di quando nudi alla meta,
l’amore era meta e cammino,
eravamo la vetta e il sentiero.

E quando nudi alla meta,
eravamo il paesaggio,
eravamo un bel viaggio.

E quando nudi alla meta,
l’amore era meta e cammino,
eravamo la vetta e il sentiero.

Mi hai tolto i miei anni peggiori,
le feste indigeste se son comandate.
Ti ho tolto i sarò poi all’altezza?
Mi hai tolto dal pugno la migliore carezza.
I baci di bocca, ti ho tolto il respiro,
mi hai tolto corazza, elmo, cintura,
mi hai tolto dall’arma anche la sua sicura.

E quando nudi alla meta,
l’amore era meta e cammino,
eravamo la vetta e il sentiero.

E quando nudi alla meta,
eravamo il paesaggio,
eravamo un bel viaggio.

E quando nudi alla meta,
nudi alla meta.

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    aggiungi ai tuoi preferiti