Cantautorato per stanze scarsamente arredate dove stringersi, baciarsi e non chiedere nulla al futuro

Marco Zordan abita ai piedi delle montagne nella provincia di Vicenza, tra boschi e industria.
3 anni fa ha intrapreso la via del cantautorato, dopo svariate esperienze con diverse cover band.
Il suo primo album registrato in casa è stato il “Coperchio del cielo” opera definita onesta.
Il suo nuovo album, in studio, viene chiamato dai molti “Qualcosa del tempo”.
Nel corso di questi 3 anni ha tenuto più di 50 concerti in Veneto a supporto anche di artisti come:
Lubjan, Fabio de Min, Non voglio che Clara, Perturbazione.
Oggi è accompagnato anche da Pamela Nicoli che suona la viola.
Il suo canzoniere arriva alle 240 canzoni scritte in 10 anni.
Non sa a chi si ispira, nelle sue orecchie gira tanta musica, nonostante questo, lui crede che il tutto
non sia altro che canzone da ascoltare.