Margaret Lee Le streghe video

Video collegato all'album

La ballata di Belzebù2012 - Rock, Noise

Vai all'album Vai alla recensione Vai alla canzone

Descrizione

Margaret Lee - Le streghe
Secondo video tratto da "La ballata di Belzebù".
Regia Rita Bertoncini e Giacomo Marighelli
Produzione "La cantina appena sotto la vita"
2012

www.margaretlee.it

Chitarre, voci e deliri: Giacomo Marighelli
Batteria: Luca Martelli

LE STREGHE

Le streghe di una volta, le streghe di oggi, belle ragazze, stupende puttane.
La gente è convinta che esistan le streghe, sparano nel vuoto finiscono in un fosso.
Peccato, c'han ragione, le streghe stan tornando, ci son sempre state, son le streghe che comandano!
Le streghe, le streghe, arrivano le streghe!
Valli nella nebbia, foschia un po' sbiadita, lampioni che si spengono, il sale costa caro.
Risate blasfeme, coprifuoco morale, sento i primi passi, coglione tu e i murales.
La gente fugge, scappa urlante, si rifugia in casa, si siede sul divano e accende il digitale.
Le streghe, le streghe, arrivano le streghe!
Eccole arrivate, in fila come beoni, tutta brava gente che nuoce la comunità.
Paparazzi ignoranti, giornalisti di nome, politicanti birbanti, comunisti altruisti finti,
giocatori miliardari e i loro presidenti, musicisti costruiti e i loro talent show,
animali maltrattati, animalisti diffidenti, pensiamo al nome del partito e del resto non me ne frega niente.
Medici un po' distratti, telegiornali malsani, influenze inventate e lo stronzo alla tv, i preti pedofili, che si esorcizzino il loro di culo.
Presidenti solidali e mamme piangenti, fascisti di fatto ma non di nome; corona, ti sei fatto tutto da te, ti sei fatto tutto di merda.
Ormai ci han circondato, troppe da bruciare, sono loro che comandano noi siamo solo cavie.
Le streghe, le streghe, non se ne vanno.

Margaret Lee presenta: La ballata di Belzebù disponibile in cd dal 19 Gennaio 2012 e in digitale dal 24 Aprile 2012
Per vedere il video su Vimeo premere qui: https://vimeo.com/43958255

"Il realismo è il principio estetico che ha guidato la costruzione del filmato: le immagini che accompagnano la canzone intendono ricordare allo spettatore che dietro lo schermo c'è sempre una realtà. Non a caso la canzone parla delle streghe attuali, nascoste tra le pieghe della vita quotidiana. Ne siamo circondati, spesso inconsapevolmente.
Il videoclip nasce con canoni diversamente televisivi: ci si accorge che dietro lo schermo c'è solo finzione. Quindi la scelta stilistica delle riprese mostra tratti documentaristici in aperto contrasto con l'utilizzo teatrale della luce: sottolinea il significato della labile distanza tra finzione e realtà. Non a caso il videoclip vanta la preziosa collaborazione della regista documentarista Rita Bertoncini. Oltre a Rita hanno partecipato la costumista artista Natasa Nikolajevic, la quale ha lavorato nei più importanti teatri dell' Ex-Jugoslavia, svariati attori professionisti e non. Insostituibile il contributo di Massimo Alì Mohammad nella fase di post produzione.
Le scene sono state girate nella Delizia di Belriguardo di Voghiera, per la cui disponibilità si ringraziano Ottorino Bacilieri e Susanna Tartari della Pro Loco di Ferrara."

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani