Mario Castelnuovo - Testo Lyrics La Sinfonia Dei Grilli

Testo della canzone

(di Mario Castelnuovo)

A parte forse la sporcizia
dentro alle mie unghie
non avevo altri risparmi
L'adolescenza
era un bel lusso
una civetteria
che si esauriva in pochi anni
ed i sorrisi erano rari da quelle parti
che la carenza di denti
non favoriva sprechi,
ma c'era un senso misterioso di felicit?
eppure un senso misterioso c'era...

E quella scuola in mezzo al grano
invasa dal maestrale
al suono delle trebbiatrici
e i vecchi andavano per croci
come si va per vigne
gli uomini curvi sotto al sole
e lei ci aveva gli occhi grandi,
due pietre dure
la dava in giro per i campi
come il vrederame
e era un istante silenzioso di eternit?
era in istante silenzioso

... e noi crescevamo cos?, selvatici...

E sotto al chiaro della luna
ad ascoltare insieme
la lieve sinfonia dei grilli
ma poi con gli anni avvertivamo,
e sulla nostra pelle,
che era finita la stagione
e chi partiva in treno
allora in terza classe
al centro di una notte scura
partiva un p? per sempre...

diceva buon viaggio in fretta, lui,
e noi rispondevamo in coro,
ed era buon viaggio
a tutta la vita

Album che contiene La Sinfonia Dei Grilli

album Com'Erano Venute Buone Le Ciliegie Nella Primavera Del '42 - Mario CastelnuovoCom'Erano Venute Buone Le Ciliegie Nella Primavera Del '42
2006 - Cantautore Rai Trade, Edel
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati