Mario Castelnuovo - Palcoscenico testo lyric

TESTO

Piccoli, si affacciano i rimpianti
e sono gli ultimi,
ottusi quanto basta a farli vivere,
crescere... e a non cacciarli via...

Credimi, l'eterna differenza
fra l'intelligenza e la stupidit?
? qui con me,
mi passa fra i capelli e poi mi sfugge via,
e non so mai perch?...

Credimi, se adesso quel che dico ? un po' ridicolo...
il mio destino
? in cima a un palcoscenico...
...eccomi... sono gi? pronto ormai...

Guardami: ti sembro un uomo
semplice... ma provaci, chiss? che non sia facile...
passer? l'eterna solitudine, passer?
se ti applichi di pi?...

Guardami, ti sembro un po' ridicolo...
...ma sfiorami, chiss? che poi non ridi pi?...
stringila, quest'ansia fa i miracoli,
stringila, che non la scordi pi?...

Da quass? qualcuno pu? godere,
ma sta in bilico,
sul ciglio disgraziato di un applauso...
...resto o no... tu resteresti mai?

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Palcoscenico di Mario Castelnuovo:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Palcoscenico si trova nell'album E' Piazza Del Campo uscito nel 1984.

Copertina dell'album E' Piazza Del Campo, di Mario Castelnuovo
Copertina dell'album E' Piazza Del Campo, di Mario Castelnuovo

---
L'articolo Mario Castelnuovo - Palcoscenico testo lyric di Mario Castelnuovo è apparso su Rockit.it il 0000-00-00 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia