Mario Venuti - Di cuore, di braccia testo lyric

TESTO

Folle di ragazzi vestiti uguali in tutto il mondo
Resiste il mito di una gioventù veloce
Con fine precoce
Cobain agnello americano
Schiacciato dal peso del mondo

Sono anch'io a mio modo un maledetto
Sopravvissuto alla noia
Sentivo addosso come un senso di colpa
Corteggiavo la morte
Cambiare il punto di vista
A volte diventa un bisogno

Viene il tempo di reagire
Di alzare la testa
Miseramente si appassiscono
I fiori del male

Viene il tempo di un lavoro
Di cuore e di braccia
Tenacemente erigere ponti
Tra indire ed il fare

Sfuggo ai pericoli
A costo di imborghesirmi un po'
Poi mi misuro in qualche prova di volontà
Sorrido a tutti ché le mie energie negative
Potrebbero tornarmi addosso

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Di cuore, di braccia si trova nell'album Grandimprese uscito nel 2002 per Musica&Suoni, Venus Dischi.

Copertina dell'album Grandimprese, di Mario Venuti
Copertina dell'album Grandimprese, di Mario Venuti

---
L'articolo Mario Venuti - Di cuore, di braccia testo lyric di Mario Venuti è apparso su Rockit.it il 0000-00-00 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO