Mario Venuti - Impulsi primari testo lyric

TESTO

Non so tenere a bada gli impulsi primari
Ma prima di un bacio mi lavo i denti
E mi rinfresco l’anima
Voglio comprarti abiti eleganti a poco prezzo
Scarpe di plastica cinesi

Io e te instancabilmente
Ci diamo da fare pensando di essere eterni
Ma di noi, non resterà niente
Tutto si piega alla furia degli elementi
Il nostro castello di sabbia sarà spazzato via da un onda

Vorrei viaggiare in comode autostrade
Con casa a seguito
E tutti gli optional compresi
Non sono indenne da smanie di possesso
A volte cedo alle lusinghe del superfluo

Io e te probabilmente
Pietra su pietra faremo cose importanti
Ma di noi resterà soltanto l’eco lontana
Di sfide perdute col tempo
Il nostro castello di sabbia sarà spazzato via da un onda

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Impulsi primari si trova nell'album Recidivo uscito nel 2008.

Copertina dell'album Recidivo, di Mario Venuti
Copertina dell'album Recidivo, di Mario Venuti

---
L'articolo Mario Venuti - Impulsi primari testo lyric di Mario Venuti è apparso su Rockit.it il 0000-00-00 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia