Mario Venuti - 'Nfinu C'Agghionna testo lyric

TESTO

U lettu scunsatu
e na luci addumata
pi no scantarimi
"I figghi i ddevi e dopu te lassanu sulu"
pattenu c'a machina pi gghiri a ballari
a Taommina
"Lassali iri su carusi i s' an' addivettiri"
Chissu è u ballu 'nfinu c'agghionna
ma è sempri a stessa musica
chissu è u spassu 'nfinu ca tonna
cu sapi a st' ura chi fa'?
Tannu cantavanu mmenz' a strada
e si taliavunu
e quannu s'attruavunu era ppi sempri
pinsannnu a ddi tempi canciamu i catti
nuatri stissi
macari u malu tempu poi pari bon tempo
Chissu è u ballu 'nfinu c'agghionna
ma è sempri a stessa musica
chissu è u spassu 'nfinu ca tonna
si stutu ssa luci, chi fa'?

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone 'Nfinu C'Agghionna si trova nell'album Un Po' Di Febbre uscito nel 1993.

Copertina dell'album Un Po' Di Febbre, di Mario Venuti
Copertina dell'album Un Po' Di Febbre, di Mario Venuti

---
L'articolo Mario Venuti - 'Nfinu C'Agghionna testo lyric di Mario Venuti è apparso su Rockit.it il 0000-00-00 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia