M A R L A T trasforma in musica le visioni oniriche notturne …

La band, della quale fanno parte musicisti attivi nella scena parmense e nazionale fin dalla seconda metà degli anni ’90, dal settembre del 2010 distilla le sue emozioni in composizioni che vengono proposte in diverse esibizioni live nel nord Italia.

Licenziatari di un Demo / Ep autoprodotto dal titolo “nottesempre” edito nell’ottobre del 2011, ritornano in studio per concepire un degno erede dell’opera prima nella primavera del 2012.

Da queste sessions, registrate e prodotte in collaborazione con Marco Gallanti, prende forma “ruvidacenere”, EP composto da sei brani edito in collaborazione con l’etichetta SFEM / The Lads Production.
“Ruvidacenere”, corredato dal claustrofobico video del brano “Lady Anne” girato dal registra Francesco Marchini, è disponibile in formato CD dal 28 settembre 2012 e anche in formato digitale sui principali digital stores della rete .
Anche il 2013 è stato un anno ricco di avvenimenti: un nuovo set up live, ancora più grintoso, concerti affollati e graffianti e la pubblicazione di un nuovo singolo e video clip estratto da ruvidacenere. "Lasciami qui", nato dalla collaborazione con i video makers Francesco Marchini e Matteo Taglioli ha visto la luce il 06 dicembre, ed è stato lanciato nella rete il giorno successivo.

Con un nuova formazione a quattro elementi Marlat nel 2014 si concentra alla promozione di "ruvidacenere" attraverso una lunga serie di concerti elettrici ed "undressed", esibizioni queste ultime più intime, liriche e raccolte adatte situazioni maggiormente d'atmosfera, come il teatro Regio di Parma nel quale il gruppo si esibisce a dicembre per il benefit "Controfango".

Dai primi mesi del 2015 Marlat si dedica alla registrazione del nuovo disco, Sine Die, allo Sliver Studio di Parma ed alla realizzazione del video clip, in collaborazione con Matteo Taglioli, che sarà estratto dal nuovo lavoro che vedrà la luce il 16 ottobre 2015 ..