Marlene Kuntz - Canzone di domani testo lyric

TESTO

Ecco di nuovo la storia (la stessa): O.K.
scopo coi giorni a venire ma non vengo mai
volo in un mare di stelle che sono i miei guai

Della gravità non mi ricordo più
se non mi tiri giù tu in volo resterei
cercami di più e poi vedremo se
in due c'è più tempo per ridere o per piangere

Questa è la storia di me che non vengo mai
parla di me e di una serie di difficoltà
ridistribuite a una parte di società

Introducimi come piace a me
è proprio quello che a me non riesce di fare
Introducimi come non piace a te
è proprio quello che a te non riesce di fare

Hey, penso che quanto detto è vero
(rispetto massimo per me)
Hey, penso che quanto detto è raro
(rispetto massimo per me)
Hey, penso che quanto detto è puro
(rispetto massimo per me)

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Canzone di domani si trova nell'album Spore uscito nel 2000 per Consorzio Produttori Indipendenti.

Copertina dell'album Spore, di Marlene Kuntz
Copertina dell'album Spore, di Marlene Kuntz

---
L'articolo Marlene Kuntz - Canzone di domani testo lyric di Marlene Kuntz è apparso su Rockit.it il 2012-03-13 18:07:08

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia