Marlene Kuntz - Cenere testo lyric

TESTO

Ciao Divina, io sono il mozzo e puzzo come la mia sbobba
Ho l'occhio lesto (solo questo!)
perde bave e non si arresta. No. No. No.
Guarda che ballo, mi trovi bello?
Vorrei leccare quello che piace a te
Che te ne pare di come striscio?

Tigre di carta! Io sarò fuoco se scaglierai quel dardo contro di me.
Io sarò cenere su cenere cenere su cenere cenere su cenere cenere su cenere
Io sarò.

Tricorno sfonda Donna-Piera
La cameriera tuba con la vagina
Culo squassato sembra vera
e si strofina il vello nella latrina.
Io che son bimbo, io non intendo
ma piange forte il mio cuore: sai perche'?
Non ti so scopare

Tigre di carta! Io sarò fuoco se scaglierai quel dardo contro di me.
Io sarò cenere su cenere cenere su cenere…
Io sarò

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Cenere si trova nell'album Il Vile uscito nel 1995 per Consorzio Produttori Indipendenti.

Copertina dell'album Il Vile, di Marlene Kuntz
Copertina dell'album Il Vile, di Marlene Kuntz

---
L'articolo Marlene Kuntz - Cenere testo lyric di Marlene Kuntz è apparso su Rockit.it il 2012-03-13 18:07:08

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO