Marlene Kuntz La cognizione del dolore Testo Lyrics

Marlene Kuntz La cognizione del dolore Testo Lyrics

band
Rock, Noise, Indie 

Cuneo, Piemonte

Testo della canzone

(dall'omonimo romanzo di C.E.Gadda)


Lei si stup? e rest? arresa alla brutalit? di un impeto infernale
che lui rigurgit? con abominevole irascibilit? rituale.

(E' un bravo figlio, ma no... non ? facile capacitarsene.
Una madre pu?, con l'amore formidabile che ? in lei)

Poi sbianc? e casc? nell'impossibilit? di muoversi o parlare,
gli occhi in fissit? sull'indefinibile abisso di afflizione universale.

(E' un bravo figlio, ma no... non ? facile capacitarsene
Una madre pu?, con l'amore formidabile che ? in lei)

Lenta un giorno apparir?, rossa piaga apparir?,
la cognizione di un dolore miserevole.
E lenta un giorno crescer?, e cancrena si far?,
la cognizione di un dolore deprecabile.
E lenta un giorno fiorir?, e tumore diverr?,
la cognizione del dolore.

E pi? grande di ogni colpa avr? inviolabile sovranit?
su chi non potr? pi? vivere felice, mai.
E pi? d'ogni colpa porter? al verdetto della verit?:
"pagherai scrivendone".



Album che contiene La cognizione del dolore

album Bianco sporco - Marlene Kuntz
Bianco sporco 2005 - Rock, Noise, Indie Virgin Music, EMI music

Vai all'album Vai alla recensione

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    aggiungi ai tuoi preferiti