Marlene Kuntz - L'esangue Deborah testo lyric

TESTO

L'esangue Deborah si muove gracile
e piange al sole, che non è colpevole
L'esangue Deborah languisce dietro me

Mi chiedo se lei sa che osservo il crimine
e gocciola di viltà il mio rancore
Mi chiedo se lei sa che soffro il crimine
Ma tutto ciò che ho è l'impaccio che non mortificherò
Mai

L'esangue Deborah commuove gli angeli
e il cielo è fuoco splendido d'amore
L'esangue Deborah congeda l'anima

Fra poco sprezzerà l'inganno intorno a lei...
tutto ciò che ho è l'impaccio che non mortificherò
Mai

L'esangue Deborah...

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone L'esangue Deborah si trova nell'album Il Vile uscito nel 1995 per Consorzio Produttori Indipendenti.

Copertina dell'album Il Vile, di Marlene Kuntz
Copertina dell'album Il Vile, di Marlene Kuntz

---
L'articolo Marlene Kuntz - L'esangue Deborah testo lyric di Marlene Kuntz è apparso su Rockit.it il 2012-03-13 18:07:08

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO