Marlene Kuntz - Orizzonti testo lyric

TESTO

Vorrei farti diventare come me,
mio pulcino gioioso nella gabbia dorata.
C'è chi parlerebbe di corrompere,
ma io so che ne usciresti bella eccitata.
E mi azzardo a dire:
a lungo andare anche grata.
Sono solo barriere di spessore morale,
ma la carne è debole...
Ho in serbo un turbine per te,
e ho voglia di infiammare
la tua erotica e vivida curiosità.
Ho un conto aperto con
il mio concupiscente Mr. Hyde.
Orizzonti nuovi che si accendono...
Guarda quante sirene fanno miao con la mano!
E quegli stormi là che vi volteggiano...
Loro si che sanno come andare lontano!
e tu non dar retta a chi blatera invano
Con la mia poesia voleremo senz'ali:
noi poeti sappiamo intenerire e mentire.
Sono solo barriere di spessore morale,
ma la carne è debole...
Ho in serbo un turbine per te,
e ho voglia di infiammare
la tua erotica e nitida curiosità.
Ho un conto aperto
con il mio libidinoso Mr.Hyde.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Orizzonti di Marlene Kuntz:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Orizzonti si trova nell'album Ricoveri virtuali e sexy solitudini uscito nel 2009 per Sony BMG Records.

Copertina dell'album Ricoveri virtuali e sexy solitudini, di Marlene Kuntz
Copertina dell'album Ricoveri virtuali e sexy solitudini, di Marlene Kuntz

---
L'articolo Marlene Kuntz - Orizzonti testo lyric di Marlene Kuntz è apparso su Rockit.it il 2012-03-13 18:07:08

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia