Massimo Volume - Testo Lyrics Il nemico avanza

Testo della canzone

9. Il nemico avanza

Il nemico avanza
noi ci ritiriamo
il nemico si accampa
noi lo tormentiamo
il nemico è stanco
noi lo attacchiamo
il nemico arretra
noi lo bracchiamo*

ricordi Beirut
e la foce del Mekong
le strade di Saigon
le mura di Algeri
i fuochi sparsi
le macerie
il porto di Haiphong
bombardato dal cielo?
crudele
a vent’anni
il corpo distratto
la notte disposta
per un ultimo assalto
l’odore del sangue
che sa di dolce
di pesce pescato
di sperma
di vita che morde

il nemico ci assedia
noi ci rintaniamo
il nemico fugge
noi lo inseguiamo
il nemico è vivo
noi lo uccidiamo
il nemico si nasconde
noi lo staniamo

ricordi Kinshasa
Bukavu
il Katanga
la morte derisa
alle porte di Onitsha
Schramme di spalle
Ciombé in divisa
Goosens ucciso
appena un attimo prima
spietato
a vent’anni
il corpo esibito
la notte arroccata
dietro al mattino
l’odore del sangue
che sa di mare
di cose perdute
di etere
d’estate

(*Mao Tse Tung)

Album che contiene Il nemico avanza

album Aspettando i Barbari - Massimo VolumeAspettando i Barbari
2013 - Rock La Tempesta Dischi, Tannen Records
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati