Mi chiamo Matteo Fiorini, ho 26 anni e sono un chitarrista. Da qualche settimana è uscito il primo disco che porta il mio nome: le grand électrificate

Mi chiamo Matteo Fiorini, ho 26 anni e sono un chitarrista.
Per circa 6 anni ho portato avanti il progetto McGuffin Electric che consisteva in un gruppo a organico variabile da 1 a 6 membri. Ho pubblicato due dischi, uno da solo e uno in trio (autoprodotto il primo e uscito per Acustronica il secondo) e un EP digitale uscito per Alchemistica nella sua collana dedicata all’improvvisazione radicale per chitarra.
Ho suonato con questo nome in Italia, Francia, Svizzera e Germania e ho partecipato a diverse compilation e avuto un passaggio anche nella trasmissione “Battiti” di Radio Rai 3.
Parallelamente ho lavorato frequentemente in ambito teatrale, curando le musiche per diversi spettacoli.
Ho musicato il cortometraggio “Yawn” di Nicola Lucchi, con Enrico Beruschi.

A Ottobre 2017, ho deciso di ripartire da zero, pubblicando il primo disco a mio nome: Le grand électrificateur des âmes.
Si tratta di sette tracce totalmente strumentali, registrante all’interno di una chiesa sconsacrata senza utilizzare nessun tipo di elettronica, né tantomeno sovraincisioni o correzioni in fase di mix.
Abbiamo deciso di sfruttare moltissimo l’ambiente e questo ha fatto sì che diventasse un elemento fondamentale del lavoro: tuoni, traffico e i miei movimenti sono tutti catturati inconsapevolmente, ma allo stesso tempo accompagnati delicatamente per inserirla nelle composizioni. In un caso lo spazio prende il sopravvento: un clarinettista sta provando nell’auditorium a fianco e io lo seguo, costruendo un brano che si possa inserire nell’armonia che sta creando.
Il disco racconta una storia ben precisa, ispirata a un romanzo di R.Depestre, autore Haitiano che parla di dittatori, mostri voudou e zombi. Le grand électrificateur è un mostro che succhia la volontà agli uomini per renderli docili e impotenti. Solo la morte potrà salvarci.
L’edizione digitale dell’album in uscita il 2 Ottobre è solo il primo passo di un progetto di espansione raccontato poco alla volta su un blog dedicato (www.legrandelectrificateur.com).
Questa edizione sarà acquistabile in due maniere: attraverso il mio profilo bandcamp, o attraverso il portale tree-nation.com che si occupa di reforestazione. Ogni centesimo guadagnato dalla vendita del disco verrà utilizzato per piantare alberi. Acquistando il disco, si riceve un link con la scheda dell’albero, oppure si può piantare un albero, ricevendo in cambio un link per scaricare il disco.