Il gruppo nasce tra il 2007 e il 2008, dopo una prima fase di creazione di repertorio (assolutamente nessuna cover), nel 2009 esce l’album di debutto autoprodotto Burning the Sun contente 6 tracce, il genere riscontrabile è qualcosa di additabile come post-rock – showgaze – psicadelia – noise e chi più ne ha più ne metta. Il disco riceve una certa attenzione da parte della stampa di settore e iniziano fitti i live, in una cinquantina di concerti tra autunno 2009 e fine 2011, Burning the sun va sold out e ne esce una seconda edizione (maggio 2010) con qualche contenuto extra live e non. Dal vivo le sei tracce del disco vengo gradualmente reinterpretate in una chiave più noise, energica.
In autunno 2011 si fa evidente la necessità di creare nuovi brani. L’impronta post-rock è ormai svanita e si fa più insistente il prog o quell’hardrock dai fuzz saturi e ritmiche più incalzanti.
A fine 2011 vien registrata Sinlarva, pezzo che viene pubblicato in Split vinilico da 7′ assieme a Berlikete che esce nelle prime settimane del 2012. Fatta mente locale, i live vengono messi un momento in stand by al fine di concentrarsi alla stesura del secondo album.
Si entra quindi in studio a inizio ottobre 2012 per uscire ufficialmente con "K" ad aprile 2013 sotto l'ala protettiva di In The Bottle records, Marsiglia Records e con distribuzione Audioglobe.
Il nuovo disco ha sonorità più massicce e granitiche, i ritmi son incalzanti, 7 brani dove emerge la necessità di prendere a sberle l'ascoltatore con muri d'elettricità.