Mia Martini - La vergine e il mare testo lyric

TESTO

Il gufo tre volte cantò.
Col vento la porta si aprì.
La bianca candela morì in un
momento.
Due occhi guardavano me.
In gola il mio grido fermai.
Son solo una donna,
tentai di fuggire.
La veste, ridendo, strappò.
Un vergine petto scoprì.
E pregando gridavo pietà.
Mi prese dai fianchi,
piegò la mia schiena.
Fu, fu su di me.
Dalla nuda parete il quadro dei
Santi e Dio, Dio mi maledì: mi
piacque giacere con lui.
Il gufo tre volte cantò.
Col vento la porta si aprì.
Le alghe sui piedi, la schiena
possente.
Nel mare in tempesta svanì.
Nel mare in tempesta svanì

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano La vergine e il mare di Mia Martini:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone La vergine e il mare si trova nell'album Oltre la Collina uscito nel 1971.

Copertina dell'album Oltre la Collina, di Mia Martini

---
L'articolo Mia Martini - La vergine e il mare testo lyric di Mia Martini è apparso su Rockit.it il 2015-11-09 12:47:53

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia