Modena City Ramblers - Testo Lyrics Mia Dolce Rivoluzionaria

Testo della canzone

Lei voleva la rivoluzione l?aspettava e diceva di no
Alle mie riflessioni ed ai vari argomenti ai distingue ed tanti vari però
Lei credeva in un puro ideale nel riscatto di tutte le masse
Hanno promesso borghesi alla pace sociale opponeva la lotta di classe

Rit: Alza il pugno, alza il pugno, mia dolce rivoluzionaria
Alza il pugno, alza il pugno, non rinnego la mia vecchia strada
L?utopia è rimasta, ma la gente è cambiata la risposta ora è più complicata

Continuava a parlare di azione di rivolta e proletariato
Come se in questi trent?anni di storia il mondo non fosse cambiato
Lei sognava la ribellione contro l?impero del capitale
E scuoteva la testa quando le dicevo che servono nuove parole
Che ora servono nuove parole, che ora servono nuove parole

Rit: Alza il pugno, alza il pugno, mia dolce rivoluzionaria
Alza il pugno, alza il pugno, non rinnego la mia vecchia strada
L?utopia è rimasta, ma la gente è cambiata la risposta ora è più complicata

Ho cercato di farle capire, testarda non vuole ascoltare
?testare, provare, agire, lottare? non è uno slogan dalla sfida vitale
Oggi contessa ha cambiato sistema, si muove fra i conti cifrati
Adotta i potenti ed amici importanti la sua arma più folle è comprarti
La sua arma più folle è comprarti, la sua arma più folle è comprarti

Rit: Alza il pugno, alza il pugno, mia dolce rivoluzionaria
Alza il pugno, alza il pugno, non rinnego la mia vecchia strada
L?utopia è rimasta, ma la gente è cambiata la risposta ora è più complicata
L?utopia è rimasta, ma la gente è cambiata la risposta ora è più complicata

Album che contiene Mia Dolce Rivoluzionaria

album Dopo il lungo inverno - Modena City RamblersDopo il lungo inverno
2006 - Rock, Folk Mescal, Universal
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati