Modena City Ramblers - Primo potere testo lyric

TESTO

Un tempo nella storia nasceva il capitale
Il commercio era la porta il petrolio la sua chiave
Il dollaro saliva mentre Nixon sorrideva
E dalla guerra fredda un nuovo esercito cresceva
E vennero sceicchi insieme a ricchi colonnelli
Con capi di partito e giovani ribelli
Di colpo il terrorismo calava le sue ombre
E il mondo fu assordato dal rumore delle bombe
E' sempre stato così non ci sono bandiere
Da una parte la gente e dall'altra il potere

Ed è ancora così con le sue nuove frontiere
Da una parte la gente e dall'altra il potere
Fu presentato il conto di oltre cinquecento guerre
Da vecchi faccendieri con valigette in pelle
E un passaporto giusto per saltare ogni controllo
Da Beirut a Zurigo e dal Nicaragua al Congo
Il prezzo era salato e adesso girano cambiali
In europetroldollari in banche nazionali
Mafiosi e finanzieri si contendono gli stati
Nel nome dei consumi dentro a liberi mercati
E' sempre stato così non ci sono bandiere
Da una parte la gente e dall'altra il potere
Ed è ancora così con le sue nuove frontiere
Da una parte la gente e dall'altra il potere
E' sempre stato così non ci sono bandiere
Da una parte la gente e dall'altra il potere
Ed è ancora così con le sue nuove frontiere
Da una parte la gente e dall'altra il potere

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Primo potere si trova nell'album Radio rebelde uscito nel 2001 per Black Out, Mercury Records, Universal.

Copertina dell'album Radio rebelde, di Modena City Ramblers
Copertina dell'album Radio rebelde, di Modena City Ramblers

---
L'articolo Modena City Ramblers - Primo potere testo lyric di Modena City Ramblers è apparso su Rockit.it il 2020-05-25 10:02:36

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO