Se vuoi volere fallo come se fosse atroce, con tutto ciò che stride in gola e stacca la voce, altrimenti vivitela in pace, ’sta pace.

Mojoshine nasce dall'esigenza di scoprire le parti cristalline di ciò che siamo per poi essere in grado di farle brillare con sicurezza ed andamento compiuto.
Attraverso musica, cerchiamo semplicemente di svelare senza esitazione identità più o meno sopite,nuotando a fondo,a cercare dove ballano le vibrazioni reali dell’essere.
Siamo una band di persone, che espelle,rispetta e spreme la musica.
Siamo erboristi,artigiani di rame,argento e pietre,inseguitori di Mojo,viaggi,soluzioni,abbiamo un pettine in tasca,guidiamo un camion di misto con metà corpo fuori dal finestrino. Il gruppo parte nel luglio 2014,si scrive e si suona tutti i giorni,cominciano a prendere forma i brani Soleille,Intro_Albe,Pillow,Notte Infetta,Gelsi e Sotto,sopra(Torcia).
Il bassista decide di lasciare-continuiamo senza bassista.
Vengono fuori altre sonorità ,nuovi colori che danno forma ai brani "Omega" e "In fondo al viale c'è una palazzina in mattoni bianchi,scala J". Nel 2015 troviamo il basso nascosto nel cassetto e ci si aggiunge una chitarra nascosta anch'essa,ma dietro il divano. Abbiamo appena completato (17 marzo 2016) la nostra demo ___Omega____.
Apriamo l'armadio e cominciamo ad indossare i nostri capi.