Folk. Del quarto tipo

I monsieur de Rien si formano come trio di musicanti di strada nel 2003, con un repertorio di musica tradizionale delle alpi cuneesi e francesi. l'evoluzione nel tempo li porta a riscrivere in chiave personale la musica popolare, aggiungendo una solida sezione ritmica e un particolare "recitato" della forma canzone, un misto tra prosa e canzone. con questo progetto i monsieur de rien trovano la loro strada: nel 2009 vincono il concorso Suoni Emergenti e suonano in uno dei palchi più prestigiosi del piemonte, quello del Nuvolari. continuano i concerti e nel 2010 iniziano a registrare il loro primo disco, ritornano al festival estivo del Nuvolari Libera Tribù, vincono il concorso regionale AcliFestival Rock come miglior gruppo, miglior brano (l'Impasse) e miglior bassista (Michele Bruna). Da questo 2010 passato tra prove, concerti e studio di registrazione nasce il nuovo progetto dei Monsieur de Rien. Un Album squisitamente folk, che fonda le sue basi sulla storia del territorio e le tradizioni dei suonatori girovaghi e cresce nelle influenze del XXI° secolo. 12 tracce (di cui 4 "nascoste") che parlano di attualità, del mondo di oggi, con un occhio critico e l'altro ironico, in bilico tra la il grido e il sorriso. Il Cd -interamente autoprodotto- ha visto la sua prima presentazione con un affollato concerto al Centro Fondo di Aisone, l'osteria per viandanti di vallata che si è presa il suo pezzo di storia per aver da sempre avuto un occhio di riguardo verso la musica, l'arte e la cultura. A sette anni di distanza dalla nascita del gruppo si ha finalmente la possibilità di ascoltare in 40 minuti il loro percorso creativo di questi anni, tendendo un orecchio alla musica, uno ai testi e lasciando la mente libera di unirli e farsi trasportare. i Monsieur de Rien sono: - Roberto Politano Fisarmonica, Organetto Diatonico, Cornamusa - Sergio Pozzi Chitarra, Ghironda, Voce - Luca Nelson Dalmasso Violino - Nazareno Garelli Batteria - Michele Bruna Basso