Perennemente in viaggio nelle profonde ed oscure galassie della propria coscienza interiore - attraversate da pensieri fluttuanti, riflessioni cosmich

Murk (Mirko Macina), classe ’75, è un artista appulo-lucano, cresciuto in un casello ferroviario alle porte di Matera, la città dei Sassi. Impara dal padre a suonare armonica e chitarra e comincia a scrivere canzoni.
Si appassiona a vari generi musicali e collabora con numerose band tra le quali: SassoRossoPosse (Ragamuffin_Matera); Suite AshAduck (trip-hop_Roma); Goodheads in a Wrongland (Indie-rock_Roma); Chissax (Reggae-Latin_Roma); Yazza Family (Rocksteady-surf_Matera) suonando vari strumenti.
Si laurea a Roma in psicologia con una tesi sperimentale in neuropsicologia della musica. Durante gli studi lavora come Dj in vari locali della capitale. Nel 2006 torna a Matera e si specializza in Musicoterapia e didattica musicale. Attualmente studia Musica Elettronica presso il Conservatorio “E.Duni” di Matera e collabora con l’associazione MaterElettrica a vari progetti di musica elettronica applicata.
Durante questi anni prendono forma le sue canzoni domestiche. Sono brani che affondano le loro radici nella tradizione cantautorale italiana che mescolandosi a ritmiche e sonorità elettroniche, diventano canzoni elettro-pop caratterizzate da una sottile vena ironica nei testi.
Così nasce “L' Urlo di Murk”, un disco completamente autoprodotto che contiene alcuni dei brani che l’ artista ha scritto e maturato in più di 20 anni di musica e lotte interiori. Un urlo da troppo tempo tenuto in un cassetto adesso cerca padiglioni auricolari in cui infilarsi...e vivere.