M U T O si muove su scenari electro, con influenze dubstep, techno e drum’n’bass, ci sono echi dei Moderat e della scena mitteleuropea, ma anche di una certa elettronica inglese alla Andy Stott.

Questo mio primo album, I N D E P E N D E N T, è in realtà un viaggio. Moderno Ulisse, lascio il porto sicuro per andare incontro all’ignoto, alla conoscenza profonda delle inquietudini e della pace, trasportato dalla mia barca, sul mare delle sensazioni. Ogni brano è un porto, una transizione, un nuovo pensiero, uno stato d’animo, un racconto. Un mezzo per descrivere senza parole le diverse emozioni che attraversano l’animo umano e che ci rendono vivi ed indipendenti, in quanto unici.

Il live di M U T O è un percorso attraverso le immagini che accompagnano i suoni, che ti coinvolge in un viaggio multisensoriale volto ad addentrarsi nelle sensazioni che hanno dato vita a quei brani o che possono scaturire da essi.