Country-folk band formata da 6 elementi

I Nashville & Backbones sono sei ragazzi di Rimini, con i piedi nella sabbia e la testa oltre oceano.
Attivi fin dal 1999 e con alle spalle centinaia di concerti, i nostri hanno dato alle stampe il loro primo lavoro di inediti “HAUL IN THE NETS” nel 2012, ottimamente accolto da critica e pubblico e che si appresta a tagliare il traguardo delle 1000 copie vendute.
Nel 2015 esce la loro seconda prova in studio “CROSS THE RIVER”; un invito ancor prima che un semplice titolo. Un'esortazione ad attraversare senza paura i numerosi confini della vita di tutti i giorni, i limiti imposti dalla società e a volte anche da noi stessi.
Ed è proprio questo che si prefiggono di fare i N&B con questo secondo album: attraversare le barriere di genere e superare le etichette che tendono ad attaccarsi addosso in modo quasi morboso.
La felicità è sì a casa, ma è anche nell'esplorazione di terre sconosciute, ritmi e percussioni che vengono da lontano, un tuffo in una spiaggia caraibica e la malinconia di un tramonto esotico. Viaggiare per poi tornare fra le comode braccia del country rock e delle ballate folk che affondano le loro radici in un vecchio pub irlandese. Musica per un viaggio della mente attraverso il globo.
Gli ormai noti intrecci vocali fra Marcello, Matteo e Michele sono impreziositi dalla voce e il violino di Elisa, mentre la base ritmica è fornita dal sempre più affidabile “duo dinamico” dei Backbones (Tommaso e Davide). Il disco presenta inoltre numerose collaborazioni con musicisti di fama nazionale e non solo come Hilario Baggini (Del Barrio), Enrico Farnedi (solista e con i Good Fellas), Claudio Cardelli (Rangzen), etc... Mai come oggi il sound dei N&B risulta completo e complesso. “CROSS THE RIVER” è un lavoro ambizioso che vuole essere una sorta di vademecum per consultare tutte le diverse influenze musicali della band, maturate grazie all'instancabile attività live, attraverso viaggi, ascolti ed un'inguaribile curiosità.