Necronache è un semplice complesso musicale alternative rock con influenze grunge. E' attivo dal 2009 ed è formato da quattro elementi che utilizzano strumenti quali la voce, la batteria, il basso elettrico e la chitarra elettrica. L’obiettivo è quello di creare una musica coinvolgente, carica di volume ed espressione mentre i testi (cantanti in inglese e in italiano) sono orientati sui lati distopici della società attuale, la violenza, l’amore e il sesso.
Nel giugno 2010 i Necronache compongono il brano “Hate your hate” che tratta di un tragico malessere legato alla fine di un importante storia d’amore che viene pubblicato sulla compilation “Male d’amore”. Nel 2011 compongono il brano “un grido” per la mostra “no fixed abode” tenutasi allo spazio baraccano di Bologna.
Nel giugno del 2012 esce il primo EP, intitolato “Necronache”, contenente 5 brani originali registrati presso il Purple Studio da Alessandro Delfrate e masterizzato presso il Finvox Studio di Helsinky, Finlandia. Associato all’uscita indipendente dell’EP è stato realizzato un videoclip dal regista Luca Mancini del singolo "Heart”.