Il 26 maggio con gli Yo Yo Mundi

23/05/2000

Alessandria, Palazzo Guasco, venerdì 26 maggio 2000
"Generi e Generazioni: Pensare le Parole"

Un'indagine nelle scuole della provincia, una giornata di riflessione (dalle ore 16.00 alle ore 23.00)

Alle ore 21,00

Mini set elettro - acustico degli:

Yo Yo Mundi

in

"Musica Sghemba, Versi Impazienti"

Venerdì 26 maggio (a partire dalle ore 16) a Palazzo Guasco (via dei Guasco 49), per la rassegna "Oltre il '900", si terrà un
incontro organizzato dall'Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea in collaborazione con la Provincia
di Alessandria e la Regione Piemonte.

L'appuntamento prende spunto da una ricerca condotta dalla Sezione Didattica dell'Istituto, che ha coinvolto più di mille
studenti ed più di cinquanta insegnanti delle scuole secondarie della provincia; ad essi è stato chiesto di indicare quali fossero
le dieci parole più significative del Novecento.

La serata, dalle ore 21,00, vedrà la partecipazione del gruppo musicale Yo Yo Mundi, che presenteranno, in
chiave totalmente acustica (cioè senza l'ausilio di strumenti musicali elettrici!), un breve spettacolo di musiche e
parole dal titolo "Musica Sghemba, Versi Impazienti".

Questo spettacolo è caratterizzato da una scelta di canzoni animate da fatti, personaggi ed emozioni che in
qualche modo hanno segnato la storia e la memoria del '900.

Ascolteremo canzoni ispirate, ora alla Divisione Acqui, sterminata dai nazisti a Cefalonia, ora a grandi miti
sportivi come Gigi Meroni calciatore degli anni '60, "genio e sregolatezza" o Gino Bartali indimenticabile
campione recentemente scomparso, oppure alla vicenda di un "bambino d'oggi" che si immagina futurista o ai
cosiddetti "anni di piombo" raccontati attraverso la descrizione di un semplice gesto d'amore, o, ancora, agli
animali che si ribellano all'uomo e fuggono dal circo dove sono schiavi e infelici e a certe "Donne dagli Occhi
Grandi" incomprese e troppo spesso abbandonate.

Gli Yo Yo Mundi sono Paolo Enrico Archetti Maestri: voce solista e chitarra, Eugenio Merico: batteria e
percussioni, Andrea Cavalieri: contrabbasso e voce, Fabio Martino: fisarmonica e cori, Fabrizio Barale:
chitarre e cori, Simona Carando: voce e percussioni.

Il loro ultimo disco s'intitola "L'Impazienza" ed attualmente stanno lavorando al prossimo album che dovrebbe uscire nei primi mesi del prossimo anno.

Il 3 giugno, in un cd compilation allegato al settimanale Specchio de "La Stampa", avremo l'occasione di ascoltare un loro brano inedito intitolato: "Tre barchette di carta".

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Chiude negli Stati Uniti l’ultima fabbrica di compact disc