I 35 anni di rock immaginifico della PFM

02/10/2006

Dopo aver rappresentato la musica italiana nel mondo introducendo un nuovo sound nell’era post-beat, la Premiata Forneria Marconi compie 35 anni di musica. I grandissimi rock-performer degli anni ’70 festeggiano una discografia all’insegna di un progressive-rock trasversale, con dischi storici come “Storia di un minuto” (1972) e “Per un amico” (1972). Tra sinfonie progressive, tarantelle rock, citazioni rossiniane e grandi improvvisazioni, la band ha conquistato classifiche e pubblico di tutto il pianeta. Dalle storiche date negli Stati Uniti, fino all’epocale tour con Fabrizio De Andrè nel 1979, passando per la recente opera rock “Dracula” nel 2005. Per chi volesse riscoprire un pezzo importante di musica italiana, esce “Premiata Forneria Marconi 1971-2006: 35 anni di rock immaginifico” della collana Momenti Rock – Editori Riuniti, 2006. Scritto da Donato Zoppo, con prefazioni di Mauro Pagani (violinista e flautista della PFM fino al 1976), Vincenzo Incenzo (paroliere della PFM ma anche di Zarrillo, Venditti etc.) e Greg Lake (bassista/vocalist di Emerson, Lake & Palmer, produttore della PFM). In onore dell’emozione fortissima e della passione che ci hanno regalato.

No, cosa sono adesso non lo so
sono come un uomo in cerca di se stesso
no, cosa sono adesso non lo so
sono solo, solo il suono del mio passo…
Ma intanto il sole tra la nebbia filtra già:
il giorno come sempre sarà

(“Impressioni di settembre”- 1972)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    È morta Dolores O' Riordan, la cantante dei Cranberries