60% di share per i Marlene Kuntz a Sanremo

L'esecuzione di "Canzone per un figlio" dei Marlene Kuntz è stato il momento di maggiore share della prima serata del Festival di Sanremo

Nella serata in cui lo show di Adriano Celentano ha fagocitato tutto il resto, al Festival di Sanremo sono saliti sul palco anche i Marlene Kuntz.

Una presenza annunciata da tempo e fin da subito molto discussa. Sarà stato anche per questo, ma in termini di ascolti la loro esibizione è stata un successo assoluto: durante l'esecuzione di "Canzone per un figlio", infatti, la curva di ascolto di Raiuno ha toccato il picco in termini di share, facendo registrare quasi il 60%.

Cosa significa? Significa che su dieci televisori accesi, circa sei stavano assistendo alla prova di Godano, Tesio e Bergia. Un risultato che non è stato superato da nessun altro momento del Festival, nemmeno da Celentano.

Non si tratta del momento più visto in assoluto, poiché l'esibizione è arrivata quasi alle 23:30, quando il numero di telespettatori era già in fase calante. "Canzone per un figlio" è stata ascoltata da circa tredici milioni di telespettatori; il momento più visto in assoluto è stato invece un  di Rocco Papaleo, che, intorno alle 21:45, ha fatto registrare oltre sedici milioni di telespettatori.

Ascolta "Canzone per un figlio" dei Marlene Kuntz, che, peraltro, non è niente male:

Dati di ascolto via TvBlog

---
L'articolo 60% di share per i Marlene Kuntz a Sanremo di Redazione è apparso su Rockit.it il 2012-02-15 00:00:00

COMMENTI (27)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • leoge9se 9 anni Rispondi

    Il punto è che non dovevano proprio andarci, è una scelta a livelli di marketing profondamente sbagliata, la partecipazione a sanremo gli farà perdere buona parte dei fan della prima ora e non gli farà guadagnare nuovi fan dal pubblico sanremese, stesso pubblico che ha salvato gigi d'agostino con la berté...

    Con gli After la partecipazione aveva un senso (più o meno) in quanto era finalizzata alla promozione de "Il paese è reale", che ha dato visibilità a gente come Dente, Zen Circus e tanti altri.

    Il pezzo dei Marlene di per se è, se non vogliamo dire brutto, tuttalpiù irrilevante, come tutti quelli presenti al festival, se lo trovassi su un disco lo skipperei senza tanti problemi.

  • mavrop 9 anni Rispondi

    bravi, bella canzone

  • robierto 9 anni Rispondi

    La canzone non è bella, però anche se non centra un cazzo a me il Godano di stasera ballerino e dolce con la Patti è piaciuto parecchio.

  • faustiko 9 anni Rispondi

    Cmq caro/a @Elegy possiamo girarci intorno quanto vogliamo... il punto é che la canzone é brutta...

  • utente57088 9 anni Rispondi

    juju senza punti di sospensione : SESTERZI !!

  • Elegy 9 anni Rispondi

    Beh,negli ultimi dischi di pezzi così ne sono presenti abbastanza.A me non piacciono,mosci,troppo mosci...un conto e' il mosciume alla Karate o alla Morphine,che diventa parte integrante del carattere della band,portando a vette clamorose,ma a me i MK da una decina di anni,mi sembrano solo pallosi.Quel modo di cantare strozzato ogni tanto lo tira fuori,a Sanremo ha palesemente tenuto a freno la potenza di uscita della voce,perché quando si canta in una tonalità bassa,e' più facile rimanere intonati limitando il volume della voce.

  • faustiko 9 anni Rispondi

    @Elegy "la classica ballata alla Marlene" aspetta un attimo... sarà che io "Uno" l'ho saltato a pié pari e quello dopo ho provato a caricarlo sul lettore mp3 ma alla terza traccia ho rinunciato...
    E poi: ma da quando in qua Godano canta così? So che é facile scriverlo, ma loro a Sanremo dovevano andarci con un pezzo tipo "La canzone che scrivo per te", che di per sé non ho mai digerito ma rispetto a questa fa un figurone...

  • utente12146 9 anni Rispondi

    @feedbaknoise : bè dillo non lasciare sette puntini di sospensione lasciando pensare a chissacosa.

  • Elegy 9 anni Rispondi

    Io non capisco di cosa si stia meravigliando la gente.E' la classica ballata alla Marlene,roba che a livello di arrangiamenti e scelte armoniche,portano avanti da Uno.Se fosse uscita nell'ultimo disco senza passare da Sanremo NESSUNO avrebbe detto niente.Ah,per mettere i puntini sulle i,a me i MK da Uno in poi fanno cagare.

  • utente57088 9 anni Rispondi

    juju :" ....del contesto non me ne frega nulla, è stata una loro scelta essere lì e questo dovrà pur significare qualcosa…" su cosa puo' significare io un'idea l'avrei........