“A collective dream”, il nuovo dei Reflue

09/08/2006

Il 23 settembre vedrà la luce, su Shyrec, “A collective dream”, il nuovo disco dei Reflue, band di Parma già segnalata da Rockit con il precedente "Slo-Mo".

L'album sarà composto da oltre 50' di musica divisa in 12 canzoni la cui produzione é stata curata da Maurice Andiloro (Breakfast).

"A collective dream" è un disco fortemente sentito e voluto, un lavoro maturo che spiega e rappresenta fin nei dettagli il canovaccio musicale dei Reflue: la dimensione onirica dei testi, a tratti sussurrati, prende piede nel continuum iniziato in "Slo-mo".

Il sound caratteristico della band, generato nella commistione di suoni classici, confezionati in maniera moderna, è nientemeno che la rappresentazione di un pop sperimentale, dove le stratificazioni ed i riferimenti si susseguono in un equilibrio pressoche’ perfetto.

Un sogno collettivo, fatto di cartoline mai spedite, ricordi autunnali dell’ormai millennio scorso, timida ricerca dell’essere felice in una sempre più veloce società, senso di appartenenza ad una comunità gentile che sta scomparendo, ha preso finalmente forma, facendo perno nella sensibilità di sei caparbi musicisti.

Appuntamento quindi al 23 settembre.

Info:
www.reflue.it
www.myspace.com/reflue
www.shyrec.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati