Adunanza: i Sutura al Teatro Petrella di Longiano

06/12/1999

E un evento molto atteso dai fans (slaves) dei Sutura l "adunanza" organizzata per l 11 dicembre al Teatro Petrella di Longiano (Rimini). La pirotecnica band romagnola è reduce da una stagione veramente positiva: chiamati come ospiti al Futurshow di Bologna e all' Expo Cartoon di Roma, hanno venduto oltre un migliaio di copie del loro singolo "Serial Fucker" abbinato ad un fumetto creato appositamente per allargare alla dimensione visiva la musica degli ex profeti del cyberfunk. Tre i progetti a cui i Sutura hanno lavorato durante l estate: la partecipazione ad un film con un ruolo cameo e la composizione di due brani per la colonna sonora, la presentazione del CD Transromagna, e la collaborazione con Raul Casadei. Se del primo progetto ancora non terminato non è tempo di parlare, molto si può dire sugli altri. Transromagna è una compilation prodotta da Materiali Musicali che raccoglie canzoni di liscio rivisitate da giovani band romagnole: il remake di "La Pìda" di Casadei firmato Sutura è tanto piaciuto allo stesso re del liscio da fruttare ai nostri eroi una collaborazione sfociata nella realizzazione del singolo "La Pìda". Proprio a Longiano verrà presentato questa nuova produzione accompagnata dall inedito fumetto ad essa dedicato; e alla pìda è dedicato anche il primo videoclip della band. L adunanza dell 11 dicembre sarà anche un occasione per gli slaves di visitare la mostra in cui verranno esposti i costumi di tutti gli show dei Sutura assieme a foto che ne ripercorrono la storia.

Per chi però non riuscirà ad attendere fino a dicembre, il 27 e 28 novembre al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza i "nostri" offriranno un anteprima di tutte le novità, saranno presenti con un loro spazio espositivo e parteciperanno al concorso "Duel" per il miglior videoclip indipendente.

Chi desidera approfondire la conoscenza coi Sutura può visitarli sulla Rete linkando www.surtura.com.

(Dal 29 novembre è possibile prenotare i posti al Petrella telefonando allo 0547/665113)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati