AFI: Approvare la nuova legge per la musica

06/11/2002

AFI: APPROVARE CON URGENZA LA NUOVA LEGGE PER AIUTARE LA MUSICA

Nel corso di un incontro recentemente tenutosi presso la Commissione Cultura della Camera dei Deputati, Nello Marti e Giorgio Campiglio, rispettivamente Vice Presidente e Direttore degli Affari Legali dell’AFI, Associazione Fonografici Italiani, hanno ribadito la posizione dell’Associazione, che raggruppa oltre 150 case discografiche indipendenti, nei confronti delle diverse leggi sulla musica attualmente in esame. Nel confermare la predilezione per il progetto di legge presentato all’inizio di quest’anno dall’on. Guglielmo Rositani – progetto peraltro modificato negli ultimi tempi sulla base di diverse indicazioni – l’AFI ha insistito sulla necessità dell’emendamento che prevede un tetto delle quote radiofoniche per la musica internazionale, un accorgimento che è in vigore da diversi anni in Francia e in altri paesi e che ha dato ottimi risultati. Questo tetto dovrà essere applicato anche per le emittenti televisive. Altri punti presi in esame e sollecitati dall’AFI sono : un progetto per la promozione e la distribuzione dei prodotti musicali italiani nel mondo; un riconoscimento più concreto e una maggiore tutela per il produttore discografico. I rappresentanti dell’AFI hanno infine insistito perché vengano confermati gli incentivi fiscali per l’apertura di negozi specializzati e la detassazione degli utili investiti per la ricerca di artisti emergenti. L’urgente approvazione di una legge sulla musica è vitale a causa del perdurare della crisi che da alcuni anni penalizza il mercato della musica in Italia.

ASSOCIAZIONE FONOGRAFICI ITALIANI
A.F.I.

Via Vittor Pisani 10 - 20124 Milano - Italy
Tel. +39 026696263
Fax +39 026705059
www.afi.mi.it/

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    "Zeta reticoli" dei Meganoidi compie 15 anni e continueremo ad amarla per sempre