AFI ed il Festival di Sanremo

18/11/2003

Comunicato stampa dell'Associazione

La notizia riportata dal Messaggero in cui il Direttore di RAI UNO, Fabrizio Del Noce, ipotizza di trasformare il ritiro dei cantanti presso il CET di Mogol in un "reality show", che coinvolga i partecipanti in vista della scelta dei 12 artisti ammessi al Festival di Sanremo 2004, viene stigmatizzata dall'AFI (Associazione dei Fonografici Italiani).

Il tentativo di cambiamento della formula Festival non può passare attraverso proposte televisive che nulla hanno a che vedere con la scelta delle canzoni, ma semmai somigliano maggiormente ad operazioni tipo "L'isola dei famosi".

Stupisce che un uomo di cultura come Mogol possa rendersi partecipe di un progetto che, con poco stile, non tiene conto della volontà e libertà dei singoli artisti.

AFI che fino ad ora ha dato la propria disponibilità a collaborare con la RAI per la realizzazione del prossimo Festival di Sanremo, sarà costretta, se la notizia fosse confermata, a rivedere profondamente la propria posizione

www.afi.mi.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    La fiction RAI sulla vita di De Andrè è stata vista da oltre 6 milioni di spettatori