AFI propone Educazione Musicale nelle scuole

27/01/2003

Il 20 gennaio 2003, in occasione del Midem, l'AFI ha organizzato a Cannes un incontro con alcune delle maggiori Società degli Editori e Autori europee: SACEM (Francia), SGAE (Spagna), GEMA (Germania), SABAM (Belgio), SIAE e IMAIE (Italia). Dopo avere consegnato ai rappresentanti delle Società una targa ricordo (la riproduzione di un oggetto artigianale etrusco con la firma dell'artista, uno dei più antichi esempi di protezione dell'autore) come riconoscimento del lavoro da esse svolto a tutela del copyright, il Presidente Franco Bixio ha esposto ai presenti un'idea che già aveva espresso nel corso di un precedente convegno Siae.

Oltre alle varie leggi e attività anti pirateria in corso, è necessario secondo Bixio sviluppare un'azione preventiva che va rivolta ai giovani, agli studenti di ogni ordine e grado, per spiegare l'importanza della tutela del copyright, senza la quale diversi settori della cultura sono destinati a scomparire. Così come si è parlato in questi giorni di un corso di educazione stradale nelle scuole, va studiato e realizzato un corso di educazione musicale, oggi ancor più necessaria considerando che il concetto di copyright in Europa è in molti punti diverso da quello americano. Il Presidente dell'AFI ha sottolineato che l'EMCA (European Music Copyright Alliance) - questo il nome del progetto - non vuole essere un'associazione ma solo un'occasione di incontro e di scambio di idee per trovare soluzioni in comune in Europa.

Tutti i presenti si sono dichiarati d'accordo nell'aderire all'EMCA nell'interesse di quanti, tra editori, autori, produttori, negozianti, operano nel campo dell'entertainment, in particolare nella musica e nel cinema.

ASSOCIAZIONE FONOGRAFICI ITALIANI
A.F.I.

Via Vittor Pisani 10 - 20124 Milano - Italy
Tel. 02 6696263
Fax 02 6705059

Tag: siae

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati