Afterhours, ecco perché non hanno suonato al Primo maggio

03/05/2012

Più che per la musica suonata, il concertone del Primo maggio quest'anno ha fatto parlare per la musica non suonata. Per l'esattezza, di quella degli Afterhours, previsti come ultimo gruppo in scaletta e tagliati all'ultimo istante, per il ritardo accumulato dallo spettacolo nel corso della giornata.

Una notizia nemmeno comunicata al pubblico e arrivata all'ultimo momento agli stessi Afterhours, che, dopo essersi scusati con i propri fan attraverso Facebook, in un'intervista a Radio Città Futura hanno spiegato cos'è successo.

Ecco come sono andate le cose: dati i ritardi, la diretta televisiva della loro esibizione sarebbe saltata, visto che la copertura di Rai3 sarebbe terminata a mezzanotte. La band di Manuel Agnelli avrebbe comunque potuto suonare, ma a quell'ora i tecnici sarebbero stati costretti ad abbassare di molto i volumi, andando così a penalizzare il live stesso. Di fronte a questa ipotesi, gli Afterhours hanno deciso di non suonare.

Ascolta la spiegazione di Manuel Agnelli:

Tag: festival

Commenti (7)

Carica commenti più vecchi
  • Parlo Castore 03/05/2012 ore 14:38 @whoiswho

    invece hanno fatto bene, visto che hanno preferito suonare le solite cover del cazzo invece che dare la precedenza ad una band coi controcazzi

  • Jimmy Briscola 04/05/2012 ore 17:27 @briscola

    ma qual è la band coi controcazzi? a chi ti riferisci who?

  • mozzer72 05/05/2012 ore 20:02 @mozzer72

    ancora dietro ai sindacati...tutti servi del potere..."...ma puoi quasi averlo sai...tu puoi quasi averlo sai...ma non ricordi cos'è che vuoi!!! ancora ha senso battersi contro un demone quando la dittatura è dentro di te! lotti,tradisci e uccidi per ciò che meriti fino a che non ricordi più che cos'è"...quindi non vi lamentate questo è quanto.

  • feedbaknoise 05/05/2012 ore 21:34 @57088#feedbaknoise

    chi sono gli afterbhaus ?

  • RECklessPROject 15/05/2012 ore 01:27 @RECklessPROject

    ...e poi quella sera sono andati a suonare all' Angelo Mai di Roma...

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

"Zeta reticoli" dei Meganoidi compie 15 anni e continueremo ad amarla per sempre