"Sarà un disco rock", gli Afterhours raccontano il loro nuovo album

29/04/2016 15:03 di

Come vi abbiamo già anticipato a inizio mese, gli Afterhours sono pronti per pubblicare il loro nuovo album di inediti. Il disco è stato registrato da Tommaso Colliva e da Giuseppe Salvadori presso le Officine Meccaniche di Milano. Dopo un breve teaser pubblicato nelle scorse settimane, la band ha da poco postato sulla sua pagina Facebook un video girato da Annapaola Martin che racconta come si sono svolte le registrazioni in studio e anticipa quali saranno alcuni dei tratti distintivi del disco.

Da quanto raccontano i musicisti, questo nuovo album sarà decisamente orientato verso il rock e verso sonorità più aggressive e sperimentali: “è un disco nuovo nella storia degli Afterhours” - spiega Xabier Iriondo - “affronta una nuova avventura sotto il profilo timbrico e testuale”.



Stiamo cercando di spostare un po’ i modelli di scrittura ed i limiti della ricerca sonora" - commenta Manuel Agnelli - "Ci sono sempre state queste cose ma noi, questa volta, abbiamo avuto l’occasione di farle... non necessariamente diverse, ma un po’ più in là”.

Undicesimo album in studio della carriera degli Afterhours, questo nuovo lavoro - di cui non è stato ancora comunicato il titolo - è il primo che vede in formazione il batterista Fabio Rondanini (Calibro 35) e Stefano Pilia (già nei Massimo Volume e in molti altri progetti) alla chitarra. Da quanto ha dichiarato Agnelli, i nuovi componenti hanno svolto una parte importante nella scrittura di queste canzoni aggiungendo idee e inserendosi perfettamente all’interno del progetto.

È un disco avventuroso ma spero che riesca a comunicare anche all’esterno e abbia la possibilità di raccontare delle nostre storie e, forse, anche la fortuna di renderle comuni a qualcun altro” - conclude Agnelli - “è già successo in passato e sarebbe meraviglioso che anche questo disco avesse questa stessa forza”. 

 

Tag: nuovo album

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • Faustiko Murizzi 30/04/2016 ore 01:08 @faustiko

    Personalmente mi aspetto un disco che della caratura di "Quello che non c'è". Ma staremo a sentire...

  • maxonthebeach 15/05/2016 ore 13:09 @maxonthebeach

    anch'io mi aspetto tanto, non vedo l'ora.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati