Agosto Milanese

16/08/2000

Agosto 2000 - Si aprano le danze!

Ennesimo agosto milanese
Ennesimo agosto fatto delle solite cose

Dall'inizio di agosto diverse situazione milanesi (Cascina Autogestita
Torchiera, Metropolix, Deposito Bulk, Circolo Anarchico Ponte della
Ghisolfa, Circolo dei Malfattori, Gola) sono di nuovo sotto pressione per
minacce di sgomberi coatti o sfratti.

Domenica 13 agosto notte i soliti ignoti sfondano il portone del Laboratorio
Studentesco Deposito Bulk al fine di distruggere l'impianto audio e di
rubare due computer e diversa strumentazione (luci, mixer, piatti, lettori
cd, finali, e tutto cio' che sono riusciti a trasportare), con danni cha
ammontano ad una ventina di milioni di materiale faticosamente recuperato in
tre anni di attivita' e a discapito di sgomberi e furti estivi. Un ennesimo
furto dalle modalita' ambigue, con il chiaro intento di confondere le idee
rispetto alla matrice dell'azione. L'ennesimo atto che colpisce con
precisione, come l'anno scorso e come due anni fa, le strutture del nostro
spazio deputate a comunicazione e socialita'.

Le iniziative di Ferragosto, dalla partecipazione alla festa di Radio
Popolare in via Ollearo, alla continuazione serale in quel di Torchiera;
l'assemblea di venerdi' 18 sempre alla Cascina Autogestita, proposta dal
trittico Torchiera-Bulk-Metropolix, ma con il chiaro intento di costruire un
ambito di discussione il piu' aperto e variegato possibile; e tutte le altre
iniziative che si susseguiranno in questi giorni rappresentano per noi
l'apertura dell'anno politico.

Un'ennesima apertura di anno in un clima di tensione, che preannuncia un
autunno caldo e ricco (nostro malgrado) di eventi. Viene il sospetto che al
di la' di idee fumose e mai realizzate, i signori che governano e
amministrano questa citta' non abbiano niente di meglio da fare che
ostacolare lo sviluppo di una comunita' di persone che a questa citta' hanno
invece regalato progetti concreti e risposte reali.

Abbiamo molto da fare e se qualcuno pensa di poter arginare le nostre
energie e le nostre idee con minacce, soprusi, manovre politiche,
repressione e quant'altro ancora per molto, si sbaglia di grosso. Da adesso
in poi risponderemo parola per parola, azione per azione, pensiero per
pensiero.

Lo stato libero di Bulk/Metropolix

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    Pannello