Alberto Pernazza lascia gli Ex-Otago

Pernazza esce dagli Ex-OtagoPernazza esce dagli Ex-Otago
02/11/2012 18:05 di

Con un messaggio pubblicato questa mattina su Facebook, gli Ex-Otago hanno annunciato l'uscita dal gruppo di Alberto Pernazza, responsabile di tutti gli inserti rappati delle canzoni, uno dei marchi di fabbrica del gruppo genovese.

Pernazza faceva parte della band fin dagli esordi e continuerà a suonare con gli Ex-Otago fino a fine anno. Oltre a vari dj-set e presenze in televisione, Pernazza è attivo con i Magellano.

Nel messaggio gli Ex-Otago hanno anche annunciato che a gennaio inizieranno a lavorare al nuovo album, che darà quindi un seguito a "Mezze stagioni" del 2011.

Ecco l'annuncio pubblicato su Facebook dagli Ex-Otago:

Cari amici, sostenitori, compagni di viaggio, curiosi e parenti.

E' successa una cosa grande, non una sorpresa, molto importante.

Vogliamo dirvi che ci siamo lasciati con Alberto.
Ci siamo lasciati bene, rimarremo amici.
Ci siamo già ripresi i libri, alcune paia di scarpe da trekking e una vecchia bici da strada.
I regali no, quelli non li vogliamo indietro.

Lasciamoci con un abbraccio fortissimo, quasi da farsi male.

Le storie d'amore a volte finiscono.
A volte dalla fine nasce un inizio.
Albe è sceso dalla Carovana ma ultimamente sono saliti Francesco e Olmo.
Due personaggi mica da ridere…

Le cose belle di solito mutano, si trasformano e noi abbiamo sempre creduto nel cambiamento.
Albe rimarrà sempre un coofondatore degli Ex-Otago e fino alla fine dell'anno suonerà con noi.

A Gennaio ci ritireremo dieci giorni in un rifugio isolato della Val d'Aosta, a 2000 metri di altitudine per scrivere il nuovo disco.
Se riusciremo in qualche modo a connetterci ad internet, vi racconteremo cosa ci succederà...


Pura vida.

Pagine: Ex-Otago Magellano

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • Nicola Bonardi 02/11/2012 ore 18:18 @nicko

    lo so, bisognerebbe essere razionali, considerare che tutte le cose finiscono e che è sempre meglio "un minuto prima quando la gente ha ancora voglia che un minuto dopo quando si è stufata", però cazzo che tristezza leggere queste notizie! Gli Otaghi senza il Pernazza sono come gli Amici Miei senza il Mascetti, gli si vuol (tanto) bene comunque, ma manca qualcosa di fondamentale.
    la vita è cattiva ma non l'ho inventata io, il concerto è finito. vaffanculo.

  • anlgc 04/11/2012 ore 22:26 @anlgc

    secondo me invece gli Otaghi ci guadagnano.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati