Anatomia Femminile, cantare il corpo delle donne

21/09/2011

Si chiama "Anatomia Femminile" ed è stato ideato dallo scrittore Michele Monina e pubblicato da NdA.

Si tratta di un progetto che chiama a raccolta 23 cantautrici, a cui è stato chiesto di scrivere un brano dedicato a una parte del corpo femminile. Per ogni parte del corpo, una canzone e una fotografia (tra cui quella che vedete qui a fianco), scattata da Zoe Vincenti.

Michele Monina presenta così l'iniziativa: «Una parte dell’anatomia femminile per raccontare non solo un corpo che cambia, ma anche cosa significhi essere donna oggi, qui, in Italia. L’anatomia femminile come mappa per orientarsi nel contemporaneo, questa la sfida».

Queste le cantautrici coinvolte, i brani del cd e le parti del corpo scelte:
Andrea Mirò – Quello che gli occhi (gli occhi)
Roberta Carrieri – La mia figa (la figa)
Ila & the happy trees – La lingua (la lingua)
Airin – La volta del cielo (le curve)
Emyl – Pelle (la pelle)
Jessica Lombardi – My darling (il seno)
Marian Trapassi – Senza ali ai piedi (i piedi)
Ilenia Volpe – Croci-finzione (il ventre)
Katres – Il piano B (le ciglia)
Alessandra Machella – If (segni sulla pelle) (i tatuaggi)
Micol Martinez – Sui miei fianchi (i fianchi)
Maria Lapi – Madreamante (la schiena)
Pilar – Labbra (le labbra)
Roberta Cartisano – L’abbraccio (le mani e le braccia)
Elisabetta Citterio – Naso per caso (il naso)
Charlotte – Rosso amarena (i polsi)
Jolanda – Universe (il cuore)
Tarma – Spalle forti (pharmakon) (le spalle)
Ilaria Pastore – Sulle mie gambe (le gambe)
Kali – Perfect light (il sedere)
Missincat – Tu con me (i capelli)
Eleonora Tosca – L’ombelico (l’ombelico)
Veronica Marchi – Faccia di donna (la faccia)

Per info:
goo.gl/Isw2k

Tag: cantautore fotografia

Pagine: Marian Trapassi Veronica Marchi Airìn Roberta Carrieri Ilenia Volpe Micol Martinez Missincat Maria Lapi

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Il programma di Brunori SAS per Rai 3 inizia a marzo