Andrea Pomini lascia i Disco Drive

03/02/2006

Ci arriva, inaspettata, questa mail. La scrive Andrea Pomini, (ex) bassista dei Disco Drive e collaboratore di Rumore, oltre che titolare dell'etichetta Love Boat (in catalogo, gli Altro). Riceviamo e - con un filo di tristezza che non ci va di nascondere - pubblichiamo.

Dopo tre anni e mezzo, 157 concerti, undici stati, 4 dischi (più uno in uscita) e una ventina di canzoni ho lasciato i Disco Drive. A malincuore, è ovvio, ma sereno e convinto che fosse la cosa migliore da fare. Quando le cose che non ti piacciono sono via via sempre di più di quelle che ti piacciono, non si va lontano. Quando l'aria si fa pesante, meglio cambiarla. E in ogni caso, in fondo, la persona è sempre più importante della
causa. Soprattutto se la causa è suonare il rock'n'roll.

Questa letterazza impersonale per ringraziare ed abbracciare, tutti insieme, i tantissimi che in questi tre anni e mezzo ci sono stati sul serio e me lo hanno dimostrato. Spero di essere riuscito a fare altrettanto, ci ho sempre provato. Suonare il rock'n'roll e non essere uno stronzo sono due obiettivi non sempre raggiungibili insieme. Di nuovo, spero nei momenti migliori di esserci riuscito.

Questa lettera impersonale anche per informare e salutare tutti gli altri. Non di tutti ho recuperato l'indirizzo, mi spiace. Ma con moltissimi ci sentiremo o rivedremo di sicuro. Se vi va, vi terrò al corrente di quello che mi succede.

Per me, i disco drive finiscono qui.

Per me i disco drive finiscono qui.

Ciao a tutt* voi, auguri Alessio e Jacopo.

Stay free.

Andrea

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati