Se ti abboni ad Apple Music potresti perdere tutta la musica che hai sul computer

AppleApple
06/05/2016 15:59 di

Da un paio di giorni sta circolando una notizia piuttosto allarmante: pare che, sottoscrivendo l’abbonamento di Apple Music, ci sia il rischio di veder cancellata tutta la musica precedentemente archiviata sul proprio computer. È quello che è successo al blogger americano James Pinkstone che ha perso 122 gigabyte di musica dopo aver confermato l’abbonamento al servizio di streaming.

Da quanto scrive, conservava più di vent’anni di musica raccolta trasformando in mp3 tutti i cd che aveva comprato, oltre a brani di sua composizione che teneva sul computer. Una volta terminato il processo di scansione richiesto da Apple Music - necessario per poter aggiornare la propria libreria e sentirla in streaming ovunque - Pinkstone non ha più trovato nessun mp3 sull’hard disk interno del suo computer.

Oltre a questo si è riscontrato anche un secondo problema: tutti quei file che non avevano una catalogazione chiara - le sue composizioni o altre canzoni non titolate correttamente - sono andate perse e le registrazioni rare di brani che aveva acquistato parecchi anni fa sono state sostituite con quelle più recenti uscite nelle versioni rimasterizzate dei dischi. A peggiorare la situazione il fatto che l’assistenza clienti di Apple non abbia saputo assolutamente dare spiegazione di quanto fosse accaduto.

Il problema potrebbe essere legato a iTunes Match, un programma che scansiona la vostra libreria nel caso vogliate creare una copia di backup sul vostro spazio iCloud. L’esempio di Pinkstone ha poi fatto emergere casi di altri utenti che hanno avuto il suo stesso problema ma, contemporaneamente, sono anche comparsi post di blog dedicati ai prodotti Apple che, di contro, confermano che qualsiasi tipo di cancellazione è preceduta da finestre che avvisano l’utente di cosa sta facendo e chiedono esplicitamente se procedere o meno.

È difficile capire chi abbia ragione: Apple Music ha poco festeggiato il tetto dei 13 milioni di utenti e, al momento, di casi simili a quelli del blogger ne sono stati riscontrati pochi. Per fortuna Pinkstone aveva avuto l’accortezza di fare una copia di backup di tutti i suoi mp3 su un hard disk esterno. Nel caso vogliate abbonarvi Apple Music, vi consigliamo di seguire il suo esempio.

 

Tag: streaming tecnologia

Commenti (1)

  • Faustiko Murizzi 08/05/2016 ore 19:17 @faustiko

    Ma ben gli sta! Vade retro Apple e Itunes!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati